• Impegnarsi nella lotta contro l’obesità infantile

  • I bambini sovrappeso hanno maggiori probabilità di avere problemi di sviluppo e malattie ossee e cardiovascolari.
  • Per evitare l’obesità, è necessario che il bambino inizi a mangiare sano fin da piccolo. Noi di Arnidol® ti spieghiamo quali sono le abitudini alimentari più sane.

 

In Spagna, 1 bambino su 4 ha problemi di sovrappeso e 1 su 5 soffre di obesità, secondo uno studio del 2012 della Fondazione Thao. Queste cifre collocano la Spagna ai primi posti per obesità infantile nell’Unione europea, dietro solo a Italia e Cipro. Di fatto, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), lo considera il problema di salute pubblica più grave del XXI secolo a livello mondiale.

 

La lotta contro l’obesità va condotta a partire dalle amministrazioni – con leggi che favoriscano un’alimentazione sana – e dalla formazione – con piani educativi che promuovano abitudini di vita sane – ma soprattutto, a partire dall’ambito familiare, perché è in casa che i bambini imparano a mangiare ed è qui che plasmano le proprie abitudini quotidiane.

 

Quali sono le conseguenze dell’obesità infantile?

A breve termine, secondo l’allarme lanciato dai medici partecipanti al II Congresso Iberoamericano Nutrizione del bambino e dell’adolescente  che si è tenuto a Granada nel dicembre del 2012, i bambini sovrappeso hanno più dolori a livello di muscoli, articolazioni e ossa e quattro volte più probabilità di soffrire fratture ossee e lussazioni rispetto ai bambini con peso normale.

 

A lungo andare, i minori sovrappeso tendono a continuare a essere obesi nell’età adulta e hanno maggiori probabilità di sviluppare diabete, malattie cardiovascolari, cancro e demenza.

 

Cosa puoi fare perché tuo figlio non soffra di sovrappeso né di obesità?

 

Nell’obesità intervengono fattori genetici, ma le cause principali sono un’alimentazione poco equilibrata, la mancanza di esercizio fisico e uno stile di vita sedentario. Per questo: 

1. Prepara menù equilibrati. Secondo gli esperti, una dieta equilibrata deve soddisfare i seguenti parametri:

    • La verdura e la frutta devono rappresentare il 50% della dieta, quindi includi nel menù giornaliero almeno 2 razioni di verdura e 2 o 3 frutti.
    • Un quarto dell’alimentazione dev’essere composto da cereali, fagioli, patate o riso.
    • I bambini devono mangiare almeno 4 razioni settimanali di pesce e, al massimo, 6 di carne.
    • Riduci il consumo di dolci. Per colazione e merenda, meglio panini fatti in casa.
    • Modera il consumo di bibite, patatine, piatti pronti etc. Riservalo per giorni speciali.


2. Modera la quantità di cibo che dai da mangiare a tuo figlio.
Si crede spesso che un bambino più mangia, più cresce. Niente di più lontano dalla realtà. La cosa migliore è che tuo figlio assuma razioni medie con cui si sazi senza sentirsi eccessivamente pieno. È meglio che faccia cinque pasti moderati piuttosto che tre rimpinzandosi.

3. Spingilo a fare esercizio. Gli studi mettono in relazione l’obesità infantile con un maggior numero di ore passate davanti alla televisione o in tempo libero sedentario (videogiochi etc.). Per questo è importante non solo che tuo figlio pratichi attività sportiva, ma anche che in casa proponiate un tempo libero familiare più attivo. Introducete pertanto nelle vostre abitudini familiari le escursioni, le lunghe passeggiate per la città etc.
Insegnali a mangiare bene. Gli esperti di nutrizione assicurano che l’obesità si previene acquisendo abitudini alimentari sane durante l’infanzia. Noi di Arnidol® ti insegniamo alcuni trucchi nell’articolo: Insegna a tuo figlio a mangiare bene fin da piccolo.

 

 

 

Imagen

56384329.jpg

Imagen

cerezas.jpg

Imagen destacada

56384329.jpg

Imagen promocionado

lucha-contra-la-obesidad-infantil-destacada.jpg

POST RELACIONADOS

  • marzo 12th, 2018 |
  • Truques para organizar-se melhor pela manhã

  • Já sabemos: as manhãs com os pequenos podem tornar-se um caos. Não querem levantar-se, não querem vestir-se, dificultam o pequeno-almoço. A irritação e a pressa podem apoderar-se de nós. Compilámos alguns truques para organizar-se, de modo a que o sair de casa pela manhã com os seus filhos não seja sinónimo de stress!

  • LEER MÁS >
  • febrero 19th, 2014 |
  • Bebés descalzos, ¿bebés felices?

  • FacebookTweet ¿Por qué es bueno que los bebés vayan sin zapatos? ¡Te lo contamos! Las tiendas de puericultura están llenas de zapatitos para recién nacidos: deportivos, con brillantes, botines, pero realmente ¿son necesarios? Hay estudios […]

  • LEER MÁS >
  • julio 20th, 2013 |
  • Impressum

  • FacebookTweet Gemäß dem spanischen Gesetz 15/1999 vom 13. Dezember 1999 über den Schutz personenbezogener Daten teilen wir Ihnen mit, dass ihre persönlichen Daten, die in dieser Mitteilung enthalten sein können, in eine Datenbank aufgenommen werden, […]

  • LEER MÁS >
Más artículos
Remédios caseiros para males menores